Inquadramento

Viviamo in società apparentemente democratiche, ma i cittadini sono sempre meno in grado di influenzare il processo decisionale. Le corporazioni dei politici tradizionali associate al potere economico concentrano la gestione della gestione pubblica, agendo secondo interessi che hanno poco a che fare con i bisogni della popolazione. I mass media sono funzionali a questo schema, manipolando l’opinione pubblica in modo che al momento del voto si scelga tra false opzioni.

Chiamiamo tutta questa Democrazia formale, e per uscire da questa trappola dobbiamo muoverci verso una Democrazia reale.

La democrazia reale è sia una necessità storica che una sfida, perché un cambiamento culturale nelle popolazioni sarà essenziale per ottenere un maggiore impegno e partecipazione dei cittadini nell’uso di strumenti come i seguenti:

  • Elaborazione di progetti da parte dei cittadini
  • Iniziative popolari
  • Consultazioni vincolanti
  • Revoca di mandati
  • Elezione diretta dei tre rami di governo
  • Bilanci partecipativi

Per avanzare in questo cambiamento culturale, in questa Rete ci proponiamo di lavorare sullo studio, lo scambio e l’elaborazione di meccanismi di partecipazione che, utilizzando le avanzate tecnologie di comunicazione oggi esistenti, possano essere esercitati nell’elaborazione di progetti congiunti, in una scala progressiva di complessità, in modo che in futuro possano funzionare come veri e propri strumenti di organizzazione sociale e politica nei comuni, nelle province e nelle nazioni.

Azioni in marcia

Associazioni partecipanti

This post is also available in: Español (Spagnolo)